gold silver
mailing paying
home

Petrolio e la Cina dall'inizio della crisi.

pdf

Ci sono due modi per spiegare gli aumenti dei prezzi del petrolio, il ciclico (sciopero, guerra, incidenti, trader pazzo) e strutturali (offerta stagnante, la crescente domanda, la produzione di picco).
Ad ogni aumento dei prezzi del petrolio sono stati gli argomenti del tipo a breve termine il trader pazza necessari a spese dei più analisi lungo termine, è la vittoria emozionale sul razionale.

I. « « Il trader pazzo » :
Un articolo diffuso su Internet un paio di settimane fa con il titolo dopo un professionista "pazza ha spinto i prezzi del petrolio a $ 2”. Sub sentito insidiosamente in questo articolo che la speculazione è responsabile per l'aumento dei prezzi del petrolio. Questo è il titolo di un grande giornale francese che relait la notizia di un importante quotidiano inglese, su un operatore a Londra che avrebbe spinto i prezzi del petrolio a $ 2. Sullo stesso tema "L'uomo che ha fatto saltare in aria il prezzo del petrolio" di una grande catena di televisione francese. Abbiamo anche "canaglia" intermediario "spinto oltre due dollari il prezzo del petrolio", con una grande agenzia di notizie e il sito web per chi dimentica "Oil: un trader manipolato i giudici e ha perso 10 milioni dollari Londra. "
Con il loro titolo alla fine di giugno il flusso di informazione (TV, giornali, web) nell'ambito significa che un aumento dei prezzi del petrolio di $ 30 a $ 70 è il risultato di un trader oscuro a Londra che avrebbe abusato del buon vino, dopo un pasto prima di avere al dito un po 'troppo pesante per il mouse, mentre la loro immissione ordini di acquisto. Questo non è mai detto direttamente, ma piuttosto la sensazione che ciò lascia il lettore.
Mentre allo stesso tempo, la Cina continua i suoi acquisti di petrolio per far saltare decine di miliardi di dollari la media europea sono ipnotizzati dal trader pazzo.

II. Gli acquisti di petrolio dalla Cina.
La Cina annuncia che intende aumentare le sue riserve strategiche di petrolio del 60% e segni ogni giorno di nuovi accordi con i paesi produttori.
Ecco alcuni esempi fin dall'inizio della crisi economica:
- In Brasile, la Cina è diventata il primo partner economico, e in cima alla lista della spesa della Cina è l'olio brasiliano. La Cina ha firmato accordi con il Brasile e le sue principali società di Petrobras, in cambio di un prestito di 10 miliardi di dollari che il Brasile rimborsare le compagnie petrolifere cinese Sinopec, PetroChina, Sinochem e Unipec. Ci sono anche i contratti per l'esplorazione di petrolio, raffinazione e servizi petroliferi.
- La Cina ha firmato con il Kazakistan un prestito di 10 miliardi di dollari in cambio di accesso alle risorse di petrolio e di gas di questo paese dell'Asia centrale. La costruzione di un gasdotto, dopo la pipeline e mira a triplicare le esportazioni da questa regione alla Cina. China National Petroleum Corporation ha acquistato parte della società kazaka KazMunaiGaz (KMG).
 - CNPC ha acquistato per 499 milioni di petrolio Verenex società canadese in Libia l'esplorazione di petrolio (allora la Libia ha esercitato il suo diritto di prelazione).
- petrolio di produttori Addax Petroleum (Nigeria, Gabon, Camerun, Iraq) viene acquistato per $ 7,2 miliardi di Sinopec.
 - Costruzione di un gasdotto al largo delle coste della Birmania per le forniture di gas alla Cina e Corea del Sud con la società e la Daewoo Myanmar National Oil and Gas Enterprise (MOGE).
- Cina, un prestito di 5 miliardi di dollari con l'Angola per costruire una fabbrica di automobili e compra un campo offshore al largo dell'Angola, della American Marathon Oil for $ 1,3 miliardi attraverso Sinopec e CNOOC (China National Offshore Oil Corporation).
- La Cina ha firmato un $ 1 miliardi con l'Ecuador e il suo petrolio società nazionale Petroecuador in cambio per la costruzione di infrastrutture (strade, porti, aeroporti) l'equatore pagherà la Cina in olio.
- In Perù CNPC ha acquistato il 45% della società peruviana Pluspetrol che dovrebbe produrre il 63% della produzione petrolifera del Paese.
- In Iran, la CNPC (China National Petroleum Corporation) ha siglato un 4,7 miliardi di dollari a spese della francese Total con NIOC (National Iranian Oil Company) per il giacimento di gas di South Pars.
 - In Ciad la CNPC ha firmato per costruire la prima raffineria del paese a N'djamena a 960 milioni di dollari.
 - Comunicazione della CNPC acquisto 45,5% di una compagnia petrolifera a Singapore.
Imprese cinesi hanno inoltre firmato accordi di partenariato con le major occidentali gigante. Shell con la Sinopec (China Petroleum & Chemical) e CNPC a Kirkuk, BP con CNPC in Iraq, con CNPC totale per i depositi e le infrastrutture in Venezuela.
- CNOOC e CNPC stanno attualmente negoziando con la spagnola Repsol YPF per comprare la sua quota nella società Argentina YPF per $ 17 miliardi, la Cina potrebbe riuscire là dove la Russia non Gazprom nel 2008.
 
- In Canada Sinopec acquista il 10% del progetto Northern Lights in francese Total e incrementato la propria quota al 50-50 con la petroliera francese al progetto sabbie bituminose in Alberta.
In Australia, il colosso americano Exxon Petrochina e la Cina hanno firmato un accordo per 41 miliardi di dollari per la fornitura per 20 anni nella produzione di gas naturale liquefatto (GNL) dal campo Gorgone australiano gas.
- In Russia i prestiti commerciali della Cina del valore di 20 a $ 25 miliardi contro accordi di fornitura di petrolio attraverso l'oleodotto VSTO, sono stati firmati accordi tra le imprese russe Transneft, Rosneft e Cnpc.
Il più significativo è che la capitalizzazione più grande del mondo non è più la petroliera statunitense Mobil Exxon, ma il petrolio cinese Petrochina.

Mentre alcuni cercano di catrame e piume per l'operatore pazza, la Cina continua i suoi acquisti nei settori dell'energia e miniere con le loro enormi riserve in dollari. Mentre l'Europa e il Nord America ha acquistato il DOT.COM del prezzo dell'oro, la Cina già acquistato il petrolio e l'industria mineraria, la Cina oggi preferiscono le compagnie petrolifere per le banche. La Cina ha fornito i fondi per il petrolio e il gas progetti in tutto il mondo in un momento in cui le banche e gli investitori hanno dimenticato.
Te l'ho detto qui che il petrolio e il gas, si può anche aggiungere il carbone e uranio per l'energia e quasi tutti i metalli industriali.
Ma potrei sbagliarmi, sottovalutare il peso di un operatore a Londra e il mouse sul futuro energetico mondiale. Lo stabilimento in Cina, di un super ministero di energia tra cui il petrolio, gas, carbone, nucleare e fonti rinnovabili* (NEA: National Energy Administration) nel mese di luglio 2008 può essere il risultato del caso ...

                Dr Thomas Chaize

* La Cina vuole anche investire 310 miliardi di euro di sviluppo delle energie rinnovabili nel prossimo decennio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

raw material
other
mailing free
dani2989 logo